Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Documenti » Cosa devo fare per ...... » ... sposarsi

... sposarsi

di Lunedì, 23 Febbraio 2015 - Ultima modifica: Mercoledì, 04 Marzo 2015
Immagine decorativa

Su richiesta dei futuri sposi, di cui almeno uno residente in Soraga, l’Ufficio dello Stato civile competente provvede all’acquisizione dei documenti occorrenti per la pubblicazione.

Chi può richiedere

I residenti del Comune di Soraga presentando la domanda utilizzando l'apposito modulo.

Per informazioni telefonare
0462/768179 int.2
Quanto costa

Una marca da bollo corrente per ciascuna pubblicazione all’albo.

Per i matrimoni civili viene richiesto un rimborso spese a carico dei contraenti come risulta dalla delibera della Giunta comunale n.313 del 22.11.2012.

Per scaricare la delibera clicca qui

Tempi di attesa

Al massimo 20 giorni acquisita la documentazione necessaria.

Come fare / Cosa fare

Quando una coppia decide di sposarsi deve procedere alle pubblicazioni di matrimonio che consistono nell'affissione all'albo del comune di residenza dei futuri sposi di un atto contenente le generalità degli stessi.

Lo scopo della pubblicazione di matrimonio è di accertare che i richiedenti siano in possesso di tutti i requisiti e le condizioni volute dalla legge per contrarre matrimonio e inoltre, di portare a conoscenza di tutti l'intenzione delle due persone affinchè, chiunque sappia della presenza di impedimenti, possa fare le previsite opposizioni.

La pubblicazione deve essere richiesta all'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza di uno degli sposi (solitamente quello di celebrazione del rito) e si eseguirà  nel comune di residenza di entrambi. Nel caso di matrimonio religioso la richiesta di pubblicazioni al comune deve essere accompagnata dalla richiesta di pubblicazioni da parte del parroco o del ministro di culto.

Dopo una fase istruttoria durante la quale l'Ufficiale di stato civile acquisisce la documentazione necessaria, verrà redatto il verbale di pubblicazione di matrimonio alla presenza dei futuri sposi e dell'Ufficiale di Stato Civile ( dal lunedì al venerdì in orario possibilmente compatibile con le esigenze degli interessati ) e verrà esposto all'albo telematico comunale l'atto di pubblicazione.

Le pubblicazioni devono rimanere affisse per almeno 8 giorni consecutivi, necessitano dell'apposizione di marca da bollo ed hanno validità 180 giorni. Al termine di tale periodo, se il matrimonio non è stato celebrato, si dovrà procedere ad una nuova pubblicazione.
 Nel caso di matrimonio religioso i futuri sposi, trascorsi i termini di legge, ritireranno il certificato di eseguite pubblicazioni da consegnare al Parroco o al Ministro di Culto.
Nel caso di matrimonio civile da celebrarsi in comune diverso da quello di residenza dei futuri sposi, dovrà essere richiesta apposita delega.

CELEBRAZIONE DI MATRIMONIO CIVILE

Il matrimonio civile viene celebrato in Municipio, in una sala aperta al pubblico, dall'Ufficiale dello Stato Civile alla presenza di due testimoni.
Prima della data di celebrazione del matrimonio i futuri sposi dovranno scegliere il regime patrimoniale della famiglia che può essere la comunione o la separazione dei beni ed inoltre dovranno comunicare i nominativi dei testimoni e se intendono o no procedere allo scambio degli anelli.

MATRIMONIO RELIGIOSO

Entro 5 giorni dalla celebrazione del rito religioso, sarà cura del Parroco trasmettere all' Ufficale dello Stato Civile la richiesta di trascrizione del matrimonio nei registri del Comune. 

Riferimenti normativi
  • Codice civile
  • D.P.R. 03.11.2000, n° 396.

Classificazione dell'informazione

Servizio

Anagrafe

Ufficio competente per la gestione dei servizi di anagrafe, stato civile, elettorale e pubblici esercizi.
Argomento

stato civile

stato civile